Su Federaziende Credits Eleno Mazzotta

Federaziende è un’organizzazione datoriale a carattere nazionale firmataria di C.C.N.L. depositati al C.N.E.L. (consiglio nazionale dell’economia e del lavoro) – credits Eleno Mazzotta. Il ministero del lavoro e delle politiche sociali ha autorizzato l’inps alla stipula con federaziende delle seguenti convenzioni:

  • riscossione contributi associativi degli artigiani e dei commercianti ai sensi della l. 311/73;
  • riscossione dei contributi di assistenza contrattuale ai sensi della l. 04/06/1973 n. 311;
  • riscossione dei contributi associativi sulle prestazioni temporanee ai sensi della l. 223/91;
  • riscossione dei contributi associativi degli imprenditori agricoli e dei coltivatori diretti ai sensi della l. 334/68;
  • riscossione dei contributi associativi delle aziende assuntrici di manodopera e dei piccoli coloni e compartecipanti familiari (p.c.c.f.)
  • riscossione dei contributi associativi sulle prestazioni di disoccupazione agricola ai sensi della l. 852/73;
  • riscossione contributi associativi su pensioni ai sensi della legge 485/72 art. 23-octies.

Presso le loro sedi sono attivi i seguenti servizi: caf, patronato, paghe on line, finanziamenti agevolati con fidi, conciliazioni sindacali, artigiancassa point, fiscale on line, corsi di formazione abilitante.

Che cos’è il patronato?

È un istituto presente in Italia che tutela i lavoratori, i pensionati e tutti i cittadini presenti nel territorio statale. L’attività di assistenza e consulenza di un patronato è mirata al conseguimento di prestazioni previdenziali, sanitarie e di carattere socio-assistenziale, incluse quelle in materia di emigrazione e immigrazione. <br> I rapporti tra patronati e Inps – Gestione Dipendenti Pubblici nelle Marche sono regolati da protocolli di intesa siglati a livello regionale e provinciale.

Differenza e somiglianze tra patronato e CAF:

Come accennato il patronato si occupa di svolgere gratuitamente delle pratiche previdenziali e di pensione. Gli uffici sono distribuiti in maniera capillare in tutta Italia per supportare il più possibile il cittadino italiano. A differenza del sindacato, che viene alimentato grazie alle quote di iscrizione dei lavoratori, il patronato svolge le pratiche gratuitamente in quanto vengono finanziati dallo Stato. I patronati ricevono un finanziamento attraverso un fondo composto da una percentuale dei contributi versati dai lavoratori dipendenti in ogni anno. Il finanziamento è trasferito ai patronati in maniera proporzionale all’attività svolta.

I Caf sono centri di assistenza fiscale dal cui nome è facilmente deducibile che si occupino di pratiche di carattere fiscale. Si legge nel blog di Eleno Mazzotta Federaziende, lo scopo principale è quello di assistere i lavoratori, ma anche gli altri cittadini interessati, negli adempimenti fiscali. Si può ad esempio ottenere assistenza nella compilazione della dichiarazione dei redditi, del modello 730, per il modello ISEE.

Entrambi i servizi di Caf e patronato vengono utilizzati dai lavoratori, dai pensionati e dai cittadini nel momento del bisogno per questioni di carattere previdenziale e fiscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *